Te.Co., sempre più attenta al mondo “green”, è impegnata ormai da anni nel prestare attenzione all’ambiente e alla salute dell’uomo, monitorando le attività che potrebbero influenzare negativamente l’ambiente. Te.Co. adotta tutti i criteri necessari e opera controlli per far sì che i propri cavi per l’automazione industriale siano prodotti nel rispetto delle severe direttive RoHs e Reach, per un continuo miglioramento del sistema di gestione ambientale in relazione agli aspetti più significativi della propria attività.

La Direttiva RoHS, acronimo di Restriction of Hazardous Substances, emanata nella prima versione 2002/95/UE e recepita dalle nazioni membri dell’Unione Europea nel 2003, è entrata in vigore nel 2006. A seguito del continuo e costante aggiornamento della lista delle sostanze nocive, è nata la RoHs 2011/65/UE, recepita nel 2013, che ha condotto fino all’attuale RoHs III 2015/863/UE, con accordo dell’entrata in vigore il giorno 22 luglio 2019. Questa direttiva vieta l’immissione sul mercato di prodotti elettrici ed elettronici realizzati con le sostanze pericolose elencate o che ne contengano quantità superiori a soglie definite.

La nostra azienda ha da sempre fatto il proprio dovere per ridurre l’impatto ambientale derivante da potenziali sostanze pericolose, riducendo la loro quantità attraverso il reimpiego e la diminuzione del loro contenuto nei cavi industriali per l’automazione di nostra produzione.

Il Regolamento REACH invece (Registration Evaluation Authorization of Chemicals) CE 1907/2006 è entrato in vigore a partire dal 1° giugno 2007 per migliorare la protezione della salute dell’uomo e dell’ambiente dai rischi delle sostanze chimiche presenti nell’elenco. L’ultima release è del 15/01/2019 ed il regolamento viene solitamente aggiornato con cadenza semestrale.

Anche in questo caso, i cavi Te.Co. non contengono le sostanze indicate nel regolamento, nel rispetto delle direttive attualmente in vigore.

Te.Co.  fornisce, su richiesta dei propri clienti, le dichiarazioni di cui sopra per permettere loro di operare in totale conformità alle indicazioni vigenti.