La colorazione Unel (5 colori: G/V, BLU, MARRONE, NERO, GRIGIO) è nata dalla norma europea CEI UNEL 00722 2003 per tutti i cavi utilizzati nel mondo dell’impiantistica civile (impianti nei fabbricati e cordoni di alimentazione per elettrodomestici).

La Norma fornisce le regole generali per l’utilizzo di determinati colori o notazioni alfanumeriche al fine di identificare i conduttori in modo inequivocabile, per garantire la sicurezza delle operazioni.

Te.Co., oltre ad adottare la soluzione Unel nella costruzione di alcuni suoi cavi, utilizza anche la numerazione bianca sui conduttori di fondo nero, che è stata introdotta negli anni ‘80 dai costruttori tedeschi per i cavi utilizzati in ambiente industriale ed è poi diventata una consuetudine a livello mondiale.

Inoltre, per i cavi di piccola sezione idonei a trasmissione segnali, principalmente elettronici, come terza soluzione Te.Co. adopera anche la colorazione secondo la tabella DIN 47100, dove sono presenti anche conduttori bicolore longitudinali a striscia o tacchettati/anellati.

Il colore possiede caratteristiche definite e normate e ad esso è assegnato un significato specifico riferito alla sicurezza o all’identificazione di determinati componenti.

La diversificazione delle colorazioni degli isolamenti nel mondo dell’impiantistica civile, industriale e nel mondo dell’automazione ha pertanto una codifica precisa.Quale tipologia di colorazione utilizzare è dettata dal capitolato, dai progettisti e dai campi applicativi.